Quick English: Indefinite Articles (a/an)

Sei prossimo alla partenza per un corso di inglese all’estero?
Segui i nostri consigli per utilizzare gli articoli in maniera corretta! Gli articoli indeterminativi in inglese sono pochi ma allo stesso tempo sono molto importanti per esprimersi correttamente e farsi capire.  Talvolta, per chi non ha una perfetta conoscenza di inglese, risulta difficile sapere quale utilizzare in tutte le singole situazioni.

In inglese, gli articoli indefiniti sono “a” e “an”.  Molto volte, saperli utilizzare nella maniera opportuna, è molto importante per capire se si tratti di un nome o di un verbo. Per esempio il significato di “We are going to party” è molto diverso da quello “We are going to party”: nel primo caso “party” significa festa, nel secondo “party” è utilizzato come verbo “fare  festa”.

Tutti i nomi devono avere un articolo che li precede, eccetto che alcune eccezioni. Ci sono due semplici regole secondo le quali si deve utilizzare “an” al posto di “a” prima di un nome.

  1. Quando il nome (o l’aggettivo prima del nome) inizia con una vocale
  2. Quando il nome o l’aggettivo prima del nome inizia con un’”h” muta come per esempio “hour”  “honest man”.

Esempi:

  • “I work in an office.” (“I work in a office” non sarebbe corretto perché “office” inizia con una vocale)
  • “He is an honest man” (Il nome non inizia con una vocale, ma l’aggettivo prima del nome inizia con una “h” muta, per questo motivo è corretto utilizzare “an”.)

Ci sono alcuni tipi di articoli in inglese che hai bisogno di sapere.  Ecco alcuni esempi:

  • Articolo definitivo (“The”) – Vine utilizzato quando si riferisce a qualcosa di specifico. Per esempio, “Please pass me the book” (per favore, passami il libro).
  • Articolo indeterminativo (“Some”) – Per riferirsi ad una parte di qualcosa. Per esempio, “Please pour me some wine”.
  • Articoli negativi (“No”/”None”) – Per esempio, “No dogs are allowed in here”.

Ti apsettiamo presso una delle nostre scuole di inglese all’estero!

Condividi ora